Trade union leaders square off in verbal slugfest over stalled crane ordinance

Venerdì i leader sindacali si sono scontrati in uno slugfest verbale su una proposta in stallo per richiedere una licenza di operatore di gru di Chicago per qualsiasi attrezzatura in grado di sollevare oltre 1.000 libbre, metà del limite attuale.

In un angolo c’era il Local 150 dell’International Union of Operating Engineers, il potente sindacato che ha preso un impegno di 1 milione di dollari con lo sfidante del sindaco Jesus “Chuy” Garcia dopo aver finanziato un sondaggio che ha dichiarato Garcia il favorito.

Marc Poulos, direttore esecutivo del gruppo di gestione del lavoro per Local 150, ha descritto la proposta di dimezzare il requisito di peso come una questione di “sicurezza”, non una controversia giurisdizionale.

“Non è una questione di ‘se'”. È una questione di “quando” ci sarà un tragico incidente con uno di questi piccoli pezzi di equipaggiamento”, ha detto Poulos alla commissione per lo sviluppo della forza lavoro del consiglio comunale durante l'”udienza sull’argomento” di venerdì in cui non è stata presa alcuna votazione finale.

Abbiamo avuto un paio di casi a livello locale e molti in tutta la nazione. Uno era al Mercy Hospital quando lo stavano costruendo a Rockford. Un altro è stato più recentemente a Wolf Point. La Salesforce Tower dove… questi piccoli pezzi di equipaggiamento che vengono ribaltati.”

Dall’altra parte c’erano più di una dozzina di altri sindacati che si sono opposti con veemenza all’ordinanza, definendola una “presa di potere giurisdizionale” che “ruberà” il lavoro ai loro membri.

Per far uscire qualcuno in campagna per il test in città dove devi aspettare tre mesi o quattro mesi. Come lo farai? Come verrà costruita la città? Come farai a non paralizzare ogni singolo appaltatore in questa città “, ha detto Paul Wende dell’Unione dei lavoratori siderurgici.

“Se permetti che ciò accada, paralizzerai ogni singola azienda in questa città. Rallenterai la costruzione. E Chicago è già uno dei mercati più difficili in cui competere”.

Jim Gardiner dell’Ironworkers District Council ha descritto l’aspro disaccordo come una “classica disputa giurisdizionale tra sindacati”. I membri del consiglio comunale non devono stare in mezzo. Appartiene a un arbitro, ha detto.

“Abbiamo fatto del nostro meglio per mantenere l’ordinanza sepolta in commissione in modo che gli assessori non debbano votare e diventare un obiettivo elettorale per essere minacciati o intimiditi dagli operatori”, ha detto Gardiner.

È un bene per Local 150 che non sia stata effettuata alcuna votazione finale. Se ci fosse stato l’appello, l’ordinanza sarebbe stata sicuramente bocciata.

“Questo non ha assolutamente senso… Questo è il posto sbagliato. Dovete tutti entrare in una stanza e farla finita”, ha detto Ald in pensione. Leslie Hairston (5th).

“La maggior parte di noi… non ha la competenza, l’esperienza o la conoscenza, e voi non ce l’avete fornita. Non ci hai dato una buona ragione per cui dovrebbe essere ridotto a 1.000 sterline… Ha senso lasciarlo così com’è e lasciare che tutti lo capiscano.

Il pensionato Ald. James Cappleman (46th) ha affermato di essere un “forte sostenitore” di fare affidamento su “standard di sicurezza nazionali e internazionali” e di attenersi al requisito di licenza di 2.000 libbre mantenuto dalla US Occupational Safety and Health Administration (OSHA).

“Fornisce un ulteriore livello di prevedibilità e aiuta a mantenere bassi i costi di costruzione. Sappiamo tutti che il costo degli edifici sta andando fuori controllo”, ha detto Cappleman.

“Sono propenso a fare affidamento sugli standard OSHA per gli stessi motivi, soprattutto perché li considero gli esperti con requisiti sull’uso di gru edili”.

A volte durante lo slugfest di due ore, la presidente in pensione per lo sviluppo della forza lavoro Susan Sadlowski Garza (10th) è stato costretto a svolgere il ruolo di arbitro. Ha interrotto gli avversari per impedirgli di urlare l’uno sull’altro e ha chiuso concordando con Hairston.

Siamo stati bombardati da “Vota sì”. Voto no. Non farlo. Non farlo.’… Questa non è la nostra timoneria. Non siamo nei cantieri… Questo non dovrebbe essere qualcosa che dovrebbe decidere il Consiglio Comunale. Devi stare insieme e lavorare per l’obiettivo comune “, ha detto.

Hai quindici mestieri contro questo e uno per esso. Questo è molto significativo per me. Spero che voi ragazzi possiate risolverlo.

Leave a Comment