Jon Jennings, Portland’s former city manager, fired from new post in Florida

L’ex direttore della città di Portland, Jon Jennings, è stato licenziato giovedì dal suo attuale lavoro di amministratore della città a Clearwater, in Florida, dopo che i consiglieri comunali hanno espresso preoccupazione per la sua prestazione e hanno affermato che non era “adatto”.

Il consiglio ha votato 3-2 per licenziare Jennings poco più di un anno dopo averlo assunto per la prima volta.

“Penso davvero che questo riguardi la forma fisica e non credo che Mr. Jennings è una buona scelta per questa città”, ha detto il sindaco Frank Hibbard.

L’ex allenatore della città di Portland Jon Jennings Brianna Soukup/fotografa dello staff

Hibbard e colleghi consiglieri hanno parlato a lungo dei motivi della loro decisione durante un incontro pubblico trasmesso in diretta online. Non era chiaro se Jennings fosse presente alla riunione e non ha risposto ai messaggi lasciati sul suo cellulare o a un’e-mail di giovedì in cui chiedeva un’intervista sulla decisione del consiglio.

I tre che hanno votato per licenziare Jennings hanno notato problemi di comunicazione e una mancanza di volontà di accettare il loro feedback e apportare miglioramenti.

Hibbard ha fornito diversi esempi dei problemi che ha avuto con Jennings. In un esempio, Hibbard ha affermato che la città aveva programmato riunioni di pianificazione strategica da tenersi in quattro sedi che avrebbero incluso anche un aggiornamento sul finanziamento dell’American Rescue Plan Act.

Poche ore prima del primo incontro, Hibbard ha detto che Jennings lo ha chiamato e gli ha chiesto se Hibbard avrebbe condotto le sessioni. Ho detto: ‘Chiedo scusa? Nessuno mi ha chiesto di facilitarlo”, ha detto Hibbard. “Ho detto: ‘Perché il personale non ha lavorato a un processo che presenteremo ai nostri cittadini?'”

Hibbard ha detto di aver lavorato con il personale per mettere insieme una presentazione improvvisata. La stessa notte ha scoperto che le informazioni dell’ARPA erano state alterate rispetto a ciò che aveva visto negli incontri individuali con Jennings.

In un altro esempio, Hibbard ha detto che $ 2,1 milioni sono stati autorizzati per un sistema audio per anfiteatro senza l’approvazione del consiglio. “Questo va oltre la capacità di qualsiasi membro del personale di spendere soldi”, ha detto Hibbard. “Gli ho chiesto specificamente come è stato approvato e non ha saputo darmi una risposta. … Non ho ancora una risposta a questo giorno.

I consiglieri comunali di Clearwater, in Florida, discutono se licenziare Jon Jennings durante una riunione speciale che è stata trasmessa in diretta giovedì sera.

Hibbard ha detto di aver fatto diverse recensioni con Jennings, che non era d’accordo con alcune delle valutazioni del sindaco. “Mi ha detto: ‘Questa non sarà una conversazione a senso unico'”, ha detto Hibbard. Ho detto: ‘Cosa vuoi dire con questo?’ e lui disse: ‘Ho intenzione di respingere alcune delle cose che secondo te non sto facendo bene.’ Ho detto: “Questa è una tua prerogativa, ma questa non è una revisione tra pari”. Questi sono i tuoi cinque capi.’”

A dicembre, dopo che il consiglio ha preso una votazione iniziale per licenziare Jennings, Hibbard ha detto di aver inviato a Jennings un’e-mail dicendogli che l’azione non era personale e chiedendo a Jennings di comunicare con gli assistenti dei dirigenti della città su eventuali problemi su cui stava lavorando che non stavano ‘ t. t consapevole di.

“Abbiamo sentito i grilli da quel momento e questo è stato tre settimane fa”, ha detto Hibbard. Ha detto che Jennings riceverà 20 settimane di liquidazione.

I consiglieri Kathleen Beckman e Lina Teixeira hanno fatto eco alle preoccupazioni di Hibbard. In numerosi casi, Beckman ha affermato di sentirsi spesso come se “non stesse ottenendo risposte dirette o complete su domande critiche e punti all’ordine del giorno”.

Beckman ha affermato che il suo punto di rottura è arrivato durante l’esame da parte del consiglio di un contratto multimilionario per la gestione dell’anfiteatro da 4.000 posti in costruzione. “Le informazioni erano incomplete, comunicate molto tardi nel processo e fornite solo quando ho richiesto le informazioni per iscritto”, ha detto Beckman.

‘UN ANNO PERFETTAMENTE ACCETTABILE’

I due consiglieri che hanno votato contro il licenziamento di Jennings hanno affermato di essere a conoscenza dei problemi che dovevano essere affrontati, ma ritenevano che ciò potesse essere fatto mantenendo Jennings come amministratore della città.

“Nessuna di queste cose è stata sollevata durante la revisione annuale”, ha detto il consigliere Mark Bunker. “Mi sembra che sarebbe stato il momento giusto per dire: ‘Ascolta, ci sono alcuni problemi che dobbiamo affrontare.’ Invece, abbiamo avuto una recensione che diceva: “Hai fatto un buon lavoro”. C’erano alcune cose su cui abbiamo discusso, ma è stato un anno perfettamente accettabile, e poi boom.

Il consigliere David Allbritton ha affermato di aver apprezzato l’approccio di Jennings al lavoro e che non è stato privo di sfide. “Ha dovuto davvero approfondire molti dipartimenti e sistemare le cose, cosa che ha fatto, e penso che abbia ricevuto molto rispetto dai dipendenti per averlo fatto”, ha detto Allbritton, notando la creazione da parte di Jennings dei primi lavori pubblici della città dipartimento come un successo.

Ma Allbritton ha anche notato la salute di Jennings come una preoccupazione, dicendo che Jennings ha contratto il COVID-19 tre mesi dopo il suo mandato e che lo ha riportato indietro. “È stato nella nebbia per molto tempo, mentre faceva tutte queste cose. … Abbiamo potuto vedere che non era tutto lì “, ha detto Allbritton.

Più di una dozzina di persone hanno presentato commenti pubblici, scritti o di persona, al consiglio prima della sua decisione, con la maggior parte delle persone che si è espressa a sostegno di Jennings.

Il residente Jonathan Wade, che ha interagito con Jennings uno contro uno mentre era in corsa per il consiglio, ha detto che Jennings sembrava genuino e desideroso di lavorare con i quartieri della città.

“Penso che ricominciare il processo con una ricerca richiederà un po’ di tempo mentre ci sono molti compiti davanti alla comunità”, ha detto Wade. Stiamo lottando per mantenere un centro Martin Luther King. Questo è un problema che è in corso. Abbiamo bisogno di qualcuno che sia proattivo per tutta la città, e Mr. Jennings ha dimostrato di esserlo.

‘NON SI TRATTA DI POLITICA’

Jennings è stato assunto come amministratore della città di Clearwater nel settembre 2021 dopo aver prestato servizio per sei anni a Portland, dove ha supervisionato il processo di bilancio della città e ha gestito una forza lavoro di 1.400 persone.

Ha spesso elogiato i lavoratori della città, ha supervisionato un imponente progetto per separare le fognature e le condutture dell’acqua piovana per impedire alle acque reflue grezze di fluire nella baia di Casco durante le forti piogge e ha aggiornato la flotta di veicoli “imbarazzanti e pericolosi” della città, che includeva autocarri non riscaldati.

Jennings ha visto l’aumento dei budget cittadini e delle tasse sulla proprietà come un ruolo nei problemi generali di accessibilità economica della città. Non era timido nell’usare i suoi budget annuali per forzare conversazioni su argomenti controversi, tra cui la fine della politica di lunga data ma non scritta della città di fornire un riparo a chiunque ne avesse bisogno nel 2019 e la fine dei servizi medici diretti forniti presso l’India Street Clinic nel 2016.

In un’intervista di uscita con il Press Herald, Jennings ha affermato che il suo lavoro riguardava il governo. “Non si tratta di politica, e questa è, penso, la frustrazione che le persone di estrema sinistra o di estrema destra hanno con questa posizione”, ha detto.

Portland deve ancora nominare un sostituto permanente per ricoprire il ruolo di Jennings. Danielle West, che in precedenza è stata consulente aziendale della città, ha ricoperto l’incarico ad interim dal novembre 2021.

Il consiglio comunale di Portland ha recentemente ripreso la sua ricerca di un amministratore cittadino permanente dopo che un referendum in tutta la città proponeva importanti modifiche alla struttura del sindaco e ai posti di lavoro dell’amministratore cittadino ha sospeso il processo. La questione è stata respinta nelle elezioni di novembre e la città dovrebbe iniziare a fare pubblicità per il lavoro entro la fine del mese.


Utilizza il modulo sottostante per reimpostare la tua password. Dopo aver inviato l’e-mail del tuo account, ti invieremo un’e-mail con un codice di ripristino.

Precedente

Leave a Comment