Bronx DA Office Interrogates Its Own Prosecutors About Staff Complaints

L’ufficio del procuratore distrettuale del Bronx sta trascinando i pubblici ministeri di basso livello in una stanza con i propri investigatori investigativi e agenti della polizia di New York per interrogarli sulle denunce che alcuni membri del personale hanno presentato, hanno detto a THE CITY diversi pubblici ministeri attuali ed ex.

Le interviste arrivano dopo che un gruppo di pubblici ministeri all’interno dell’ufficio ha minacciato il procuratore distrettuale Darcel Clark con un’e-mail anonima con uno sciopero se non avesse risposto alle loro lamentele sulla retribuzione equa durante le vacanze, il tempo libero compensativo e altre questioni lavorative.

“Gli assistenti di linea stanno insieme durante questi tempi senza precedenti”, ha affermato l’e-mail anonima “bxdawalkout2022@gmail.com”, che è stata segnalata per la prima volta dal New York Post. “La direzione è consapevole delle GRANDI DIMISSIONI e non ha agito, non è riuscita a proteggere la salute mentale, la felicità e lo stato finanziario dell’assistente Lines”.

In risposta alla minaccia di sciopero, Clark ha inviato due missive a tutto il personale. Il primo ha sottolineato i suoi sforzi per supportare il personale. Il secondo ha avvertito i dissidenti che i loro piani potrebbero violare una legge di New York che impedisce ai lavoratori del settore pubblico di scioperare.

Le interviste che coinvolgono le forze dell’ordine suggeriscono un’ulteriore escalation da parte di Clark, ha detto un ex procuratore del Bronx, che ha parlato a condizione di anonimato.

“In un’organizzazione che sta emorragia di dipendenti a causa di cattive decisioni di gestione, questa sembra essere la più povera finora”, ha detto l’ex procuratore del Bronx. “Immagina di essere portato in una stanza con un gruppo di uomini armati [at] il tuo lavoro perché qualcuno che non conoscevi ha inviato una lettera incazzata che non ha toccato nulla. Vale la pena perdere tutti gli ADA che inizieranno a cercare nuovi lavori, solo per trovare la fonte?

Lo scorso novembre, Gothamist ha riferito che a partire da quel mese, l’ufficio del Bronx DA, che aveva la paga base media più bassa per gli assistenti procuratori distrettuali nei cinque distretti, aveva perso 88 avvocati, rispetto ai 58 che avevano lasciato le loro posizioni nel 2020 e 62 nel 2019.

“Questo è come i livelli di Trump di esigere lealtà servile”, ha detto a THE CITY un altro ex procuratore del Bronx. “Un leader dice semplicemente: ‘Ragazzi, sento il vostro dolore. Sto facendo tutto il possibile per migliorare le cose.’”

Ordine in Tribunale

In una e-mail, il portavoce del Bronx DA Patrice O’Shaughnessy ha affermato che l’interruzione del lavoro proposta dai dipendenti dissidenti violerebbe la Taylor Law, lo statuto che proibisce gli scioperi nel settore pubblico, e “avrebbe un impatto negativo sulla comunità del Bronx che serviamo”.

Di conseguenza, O’Shaughnessy ha continuato:[The] L’ufficio sta conducendo un’indagine interna per determinare se la minaccia anonima di “uscire” abbia coinvolto dipendenti, che prestano servizio a volontà. I dipendenti che violano la Taylor Law possono essere soggetti ad azione disciplinare. Sebbene non siamo d’accordo con la descrizione e la caratterizzazione del processo, l’Ufficio continuerà a svolgere la sua due diligence”.

Più di un’ora prima di fornire quel commento, O’Shaughnessy ha inviato un’e-mail a tutto il personale ricordando ai dipendenti: “Il personale non dovrebbe rispondere alle richieste dei media, secondo la politica dell’ufficio BXDA”, secondo la corrispondenza esaminata da THE CITY.

La saga indica problemi di lunga data che Clark ha avuto nel mantenere il personale.

Lo scorso giugno, Theresa Gottlieb, capo della divisione processuale del procuratore distrettuale del Bronx, ha risposto a un’e-mail, che i pubblici ministeri di tutto l’ufficio potevano vedere, implorando i superiori per più procuratori di linea e supervisori nei suoi uffici processuali, come Gothamist precedentemente segnalato.

Ciao Sherry, come ci arrivi [sic] aggiunto all’elenco degli uffici che ne hanno bisogno [sic] aiuto dato che abbiamo perso 42 ADA e 9 supervisori”, ha scritto Gottlieb a Sherry Cohen, coordinatrice del reclutamento dell’agenzia. “Vorrei aggiungere TB 20, 30, 40, 50, 60 e 70 all’elenco. Grazie.”

Se hai un suggerimento in merito, invia un’e-mail a gjoseph@thecity.nyc. Puoi anche chiamarlo o mandargli un messaggio al 929-486-4865. È anche su Signal e Whatsapp.

Leave a Comment