Deloitte remains largest healthcare consulting firm in United States

Deloitte Consulting è rimasta in cima alla classifica annuale di Modern Healthcare delle più grandi società di consulenza gestionale sanitaria con sede negli Stati Uniti.

Il considerevole studio di consulenza sanitaria di Deloitte US ha realizzato entrate per 2,698 miliardi di dollari nel 2021, di cui 962,8 milioni provenienti dagli operatori sanitari.

Guidehouse è balzata dal terzo posto nel 2020 al secondo nel 2021, raggiungendo 970 milioni di dollari di entrate per consulenze sanitarie, di cui circa la metà dai fornitori. L’azienda è stata potenziata da una significativa acquisizione del settore nel 2021, aggiungendo Dovel, una società di consulenza IT di 1.800 persone con particolare attenzione all’IT per la salute, le scienze della vita e la sicurezza pubblica.

Il nucleo di Guidehouse è l’ex pratica del settore pubblico di PwC US unita a Navigant, una società di consulenza gestionale specializzata in settori altamente regolamentati.

“Questo riconoscimento convalida ulteriormente lo status di Guidehouse come partner di fiducia per il più ampio settore sanitario”, ha affermato Alicia Harkness, partner di Guidehouse e leader del segmento sanitario.

Al terzo e quarto posto, rispettivamente, si trovano le società specializzate nel settore sanitario Optum ($ 755 milioni) e Vizient ($ 409,8 milioni).

A completare i primi cinque c’era Huron Consulting Group, con 377,6 milioni di dollari di ricavi nel settore sanitario (tutti da fornitori).

Anche le società di contabilità e consulenza di fascia media hanno avuto un buon risultato nella metà superiore della classifica Modern Healthcare, con Forvis (n. 9, $ 192,6 milioni), RSM (n. 10, $ 190,8 milioni), Crowe (n. 12, $ 148,4 milioni), e Baker Tilly (n. 15, 85,3 milioni di dollari) hanno fatto apparizioni.

Altre aziende degne di nota includevano FTI Consulting (n. 6, $ 357,7 milioni), Perficient (n. 8, $ 208,5 milioni) e Point B (n. 16, $ 85,3 milioni).

Leave a Comment