Unemployment agency chooses Deloitte to replace UIA’s aging computer system

La Michigan Unemployment Insurance Agency (UIA) ha annunciato oggi di aver scelto Deloitte per progettare e installare un sistema informatico di assicurazione contro la disoccupazione moderno, innovativo e incentrato sull’utente, che privilegia la facilità di accesso per lavoratori e datori di lavoro, semplificando al contempo l’elaborazione delle richieste di disoccupazione. L’attuale architettura obsoleta dell’UIA rende difficile elaborare in modo efficiente le richieste dei lavoratori e i pagamenti dei datori di lavoro, specialmente durante condizioni economiche in rapida evoluzione come la recente pandemia globale.

Il nuovo sistema sostituirà il Michigan Integrated Data Automated System (MiDAS), messo in uso per la prima volta quasi un decennio fa sotto il Gov. Rick Snyder. I lavoratori utilizzano il Michigan Web Account Manager (MiWAM) di MiDAS per presentare richieste di disoccupazione e certificare per i benefici; I datori di lavoro utilizzano MIWAM per pagare le tasse di disoccupazione e presentare rapporti.

“L’Unemployment Insurance Agency sta lavorando duramente ogni giorno per migliorare tutti i modi in cui i lavoratori del Michigan interagiscono con il nostro sistema di disoccupazione, e questo inizia con un nuovo sistema informatico centrato sull’uomo e facile da usare”, ha affermato Julia Dale, direttrice dell’UIA. “Già, l’UIA è in condizioni migliori rispetto a qualsiasi momento nell’ultimo decennio, ma non è abbastanza. I lavoratori del Michigan dovrebbero essere in grado di richiedere i sussidi con fiducia, in modo da poter sostenere le loro famiglie senza preoccuparsi di quando o se riceveranno i sussidi. Mi impegno a sviluppare un sistema robusto e sicuro che fornisca ai Michigander l’aiuto di cui hanno bisogno quando ne hanno bisogno”.

Il nuovo sistema dovrebbe essere pienamente operativo nel 2025. Il costo totale previsto è di oltre 78 milioni di dollari su un contratto di 10 anni.

Deloitte, con decenni di esperienza nella modernizzazione dell’assicurazione contro la disoccupazione, attualmente sostiene le indennità di disoccupazione e i sistemi fiscali in 15 stati, tra cui California, Florida e Massachusetts. Il suo sistema Unemployment Framework for Automated Claim & Tax Services (uFACTS) offre un’integrità del programma superiore per garantire il pagamento tempestivo dei sussidi, nonché un programma di rilevamento delle frodi solido e completo.

Il sistema di Deloitte consentirà inoltre a UIA di adattarsi rapidamente per reagire ai cambiamenti economici che potrebbero aumentare la domanda sul sistema di interfaccia utente dello stato, limitare la quantità di codifica personalizzata necessaria per analizzare rapidamente i dati dell’interfaccia utente o apportare modifiche al programma e connettersi con altri software statali, che Consente un accesso senza interruzioni per i richiedenti e il personale UIA.

Mentre UIA passa a un nuovo sistema che privilegia la facilità d’uso e soddisfa le specifiche uniche del Michigan, i lavoratori e le aziende non dovrebbero subire alcuna interruzione nell’accesso a MiWAM o ai servizi forniti da UIA.

L’UIA ha collaborato con il Dipartimento di tecnologia, gestione e bilancio (DTMB) per esaminare le risposte alla richiesta di proposte (RFP) dell’agenzia, emessa all’inizio di quest’anno.

Un ambiente modernizzato incentrato sull’utente che abbassi le barriere all’accesso ai sussidi di disoccupazione e faciliti la ricerca di lavoro per i lavoratori è una pietra angolare delle riforme del servizio clienti che il direttore Dale ha lanciato all’UIA:

  • Ha collaborato con Civilla, un’organizzazione no-profit di Detroit, per ripensare il linguaggio utilizzato nella corrispondenza pubblica con il pubblico.
  • Personale e risorse riassegnati per far fronte a un arretrato di casi.
  • Ridisegnato il sito web pubblico dell’agenzia all’indirizzo Michigan.gov/UIA per un utilizzo più semplice su telefoni cellulari e tablet.
  • Iniziative e processi identificati che faciliterebbero l’accesso ai sussidi di disoccupazione per i lavoratori nelle comunità svantaggiate con una sovvenzione di capitale di 6,8 milioni di dollari dal Dipartimento del lavoro degli Stati Uniti (USDOL).

L’installazione di un nuovo sistema informatico è un aspetto importante della continua trasformazione dell’UIA da parte del Direttore Dale a seguito di una pandemia globale. Nell’anno in cui ha ricoperto il suo ruolo di leadership, la direttrice Dale ha anche:

  • Quest’anno sono state approvate più di 76.000 esenzioni da pagamenti in eccesso di benefici statali e federali pagati durante la pandemia. Nell’ultima settimana di ottobre, l’UIA ha emesso deroghe a 14.045 lavoratori che hanno presentato una retribuzione lorda invece di una retribuzione netta, sulla base di confuse istruzioni federali, quando hanno presentato domanda di sussidio. Sono stati rinunciati circa $ 71 milioni e circa $ 4,5 milioni devono essere rimborsati a coloro che hanno diritto a esenzioni che hanno iniziato a rimborsare la determinazione del pagamento in eccesso.
  • Implementate nuove politiche di etica e nulla osta di sicurezza per dipendenti e appaltatori.
  • Ha collaborato con l’ufficio del procuratore generale e con le forze dell’ordine locali, statali e federali per assicurare alla giustizia i cattivi attori e combattere le frodi presso l’agenzia.
  • Ricostruito a quasi 1,8 miliardi di dollari (e in crescita) l’UI Trust Fund da cui vengono pagati sussidi settimanali ai lavoratori che perdono il lavoro non per colpa loro.

I lavoratori senza lavoro con domande sulla loro richiesta possono andare su Michigan.gov/UIA e fare clic sul collegamento Pianifica un appuntamento per organizzare un incontro di persona, telefonico o virtuale con un membro del personale qualificato. Orari e date convenienti sono disponibili. I richiedenti possono anche chiamare il servizio clienti di UIA al numero 1-866-500-0017.

Leave a Comment