Montana governor authorizes $308 million in broadband grants

gov. Greg Gianforte ha messo la sua firma su un elenco di 309 milioni di dollari di sovvenzioni per la banda larga destinate a espandere la connettività rurale in tutto il Montana mercoledì, aprendo la strada alle società Internet private per iniziare la costruzione sovvenzionata con fondi pubblici su quello che il governatore ha definito un investimento “storico” per colmare il divario digitale dello stato .

L’azione di Gianforte approva l’elenco delle sovvenzioni approvate la scorsa settimana da una commissione di legislatori e funzionari dell’amministrazione Gianforte incaricati di consigliare il governatore sul programma a banda larga, che è finanziato dal denaro federale per lo stimolo della pandemia dall’American Rescue Plan Act del 2021.

imparentato

309 milioni di dollari in sovvenzioni per la banda larga destinati all'approvazione di Gianforte

309 milioni di dollari in sovvenzioni per la banda larga destinati all’approvazione di Gianforte

Una commissione statale ha avanzato raccomandazioni di sovvenzione per una spinta alla connettività a banda larga rurale da 309 milioni di dollari, portando avanti un processo di concessione di sovvenzioni precedentemente ritardato nonostante le preoccupazioni espresse dalle società Internet con sede nel Montana sull’importo – circa 110 milioni di dollari – previsto per il gigante delle telecomunicazioni Charter Communications.

La commissione consultiva, presieduta dal sen. Jason Ellsworth, R-Hamilton, e il direttore del Dipartimento dell’amministrazione Misty Ann Giles, hanno trascorso l’ultimo anno e mezzo a elaborare come sviluppare il programma ConnectMT per allocare il denaro della banda larga, uno sforzo unico nel suo genere per il governo statale .

“Per troppo tempo, la mancanza di accesso alla banda larga ha impedito al Montana di raggiungere il suo pieno ed eccezionale potenziale”, ha dichiarato mercoledì Gianforte. “La banda larga consente l’assistenza sanitaria rurale tramite la telemedicina, l’accesso all’istruzione per gli studenti e il lavoro per i telelavoratori. Ecco perché aumentare l’accesso alla banda larga è stata una delle mie massime priorità da quando sono entrato in carica”.

I premi includono $ 110 milioni per Charter Communications, che generalmente proponeva progetti alla periferia dei principali centri urbani del Montana. L’importo del finanziamento assegnato a Charter, una società di telecomunicazioni nazionale che offre servizi nel Montana con il marchio Spectrum, ha suscitato critiche da parte di alcune società di telecomunicazioni più piccole con sede nel Montana che erano in competizione per i finanziamenti e hanno sostenuto che le loro proposte erano meglio attrezzate per soddisfare il esigenze dei clienti rurali.

Secondo un’analisi del Montana Free Press sui premi per la banda larga, il 65% del denaro della sovvenzione – quasi due terzi – andrà a progetti nelle otto contee più popolose del Montana. Ciò include tutti tranne uno dei 18 progetti premiati da Charter. (L’eccezione espande il servizio dell’azienda nel nord della contea di Jefferson, dove molti residenti si recano a Helena).

Il 23% delle sovvenzioni totali, pari a 70 milioni di dollari, è destinato a progetti nella contea di Ravalli, che ospita 46.000 residenti nella Bitterroot Valley a sud di Missoula.

Ellsworth, eletto presidente del Senato del Montana il mese scorso, rappresenta un distretto del Senato statale che copre la contea meridionale di Ravalli. Ha affermato che un sistema di punteggio sviluppato dalla commissione ha fornito un meccanismo equo e trasparente per classificare le sovvenzioni.

È perfetto? No. E non credo che niente sia mai perfetto. Ma ciò che fa è servire al meglio il Montana “, ha detto Ellsworth della lista delle sovvenzioni in una riunione della commissione consultiva la scorsa settimana.

Su suggerimento del Rep. Ed Buttrey, R-Great Falls, la commissione consultiva ha adottato un limite del 35% sull’importo del finanziamento assegnato a una determinata entità, limitando la fetta di torta di Charter in modo che fosse disponibile più denaro per altri fornitori e più proposte potessero essere finanziate nel Montana orientale .

Gianforte ha dichiarato in una breve disponibilità alla stampa mercoledì che le sovvenzioni finanziate sosterranno l’installazione di 3.000 miglia di linee in fibra ottica che forniscono servizi a 62.000 case e aziende. Ha detto che lo stato classifica circa 38.000 di quei luoghi di servizio come nelle aree attualmente non servite, circa 22.000 come nelle aree scarsamente servite e 1.300 come nelle aree di “frontiera”.

“La stragrande maggioranza di questo denaro andrà alle comunità non servite in tutto lo stato”, ha detto.

Gianforte ha riconosciuto che lo Stato ha “più lavoro da fare” sulla banda larga. Ha affermato di essere lieto che lo stato riceverà ulteriori dollari per la banda larga dall’Infrastructure Investment and Jobs Act, aggiungendo che lo stato ha imparato dalla sua esperienza nell’amministrazione dell’attuale round di sovvenzioni.

Sia l’American Rescue Plan Act che l’Infrastructure Investment and Jobs Act sono stati approvati dal Congresso degli Stati Uniti controllato dai democratici e contrastati dalla maggior parte dei repubblicani del Congresso, tra cui il senatore degli Stati Uniti del Montana. Steve Daines e il rappresentante degli Stati Uniti. Matt Rosendale. Quando l’American Rescue Plan Act è stato approvato nel marzo 2021, Gianforte, un repubblicano, l’ha definita una “lista dei desideri progressista fiscalmente irresponsabile”. in un tweet dal suo account ufficiale. Da allora il suo ufficio ha affermato di essere impegnato a garantire che i fondi di soccorso del Montana siano destinati a investimenti efficaci a lungo termine.

“Questi sono grandi progetti che aiuteranno il Montana ora e per i decenni a venire”, ha detto mercoledì Gianforte. “L’implementazione della banda larga nelle aree rurali è fondamentale per la nostra nuova economia in evoluzione”.

Questa storia è pubblicata da Montana Free Press come parte del Long Streets Project, che esplora l’economia del Montana con rapporti approfonditi. Questo lavoro è sostenuto in parte da una sovvenzione della Greater Montana Foundation, che incoraggia la comunicazione su questioni, tendenze e valori importanti per i Montanani. Discuti il ​​lavoro di Long Streets di MTFP con il capo reporter Eric Dietrich all’indirizzo edietrich@montanafreepress.org.

ultime storie

Il pino dalla corteccia bianca riceve protezione federale ai sensi dell’Endangered Species Act

Citando le minacce poste dalle malattie e dai cambiamenti climatici, il servizio statunitense per la pesca e la fauna selvatica ha annunciato che il pino dalla corteccia bianca sta ricevendo protezione federale ai sensi dell’Endangered Species Act. Una valutazione del 2018 ha rilevato che più della metà dei pini a corteccia bianca in Occidente erano morti entro il 2016. La morte è in gran parte attribuita…

Il roadshow dell’OPI arriva al Bitterroot

Durante un forum della comunità a Stevensville, il sovrintendente Elsie Arntzen ha ascoltato insegnanti e genitori sulle loro maggiori preoccupazioni nell’istruzione pubblica.

Cosa Moore v. Harper significa per il Montana

Dopo le argomentazioni orali della scorsa settimana nel caso di alto profilo Moore v. Harper presso la Corte Suprema degli Stati Uniti, Montana Free Press ha parlato con il professore di diritto dell’Università del Montana Craig Cowie delle implicazioni per le legislature e i tribunali statali.

Leave a Comment