Companies participating in MMAC’s Region of Choice initiative are on pace for diversity goals, far outpacing region’s overall rate of diverse hiring

L'iniziativa Region of Choice è stata lanciata alla riunione di tutti i membri di MMAC a settembre 2019.
L’iniziativa Region of Choice è stata lanciata alla riunione di tutti i membri di MMAC a settembre 2019.

Un gruppo di oltre 125 aziende dell’area di Milwaukee che partecipano alla Metropolitan Milwaukee Association of Commerce’s Iniziativa Regione scelta sono sulla buona strada per raggiungere gli obiettivi quinquennali per il reclutamento, il mantenimento e l’avanzamento dei dipendenti neri e marroni e stanno superando in modo significativo il tasso di assunzioni diversificate della regione complessiva, ha affermato martedì il MMAC.

Lanciata nel 2019, l’iniziativa Region of Choice prevede l’impegno delle aziende partecipanti ad aumentare del 15% l’occupazione complessiva di neri e marroni nella loro forza lavoro collettiva e del 25% la rappresentanza tra i dipendenti a livello dirigenziale, in cinque anni, utilizzando il 2018 come riferimento anno.

L’iniziativa include anche la condivisione delle migliori pratiche tra i leader delle aziende partecipanti, nonché gli sforzi per aumentare il numero di posti a sedere di alta qualità nelle scuole K-12 di Milwaukee e creare maggiori opportunità per le aziende di proprietà diversificate di diventare aziende di fornitori all’interno del regione.

A partire dall’aggiornamento più recente fornito durante il webinar Business of Metro MKE martedì, fino al 2021, le società Region of Choice hanno registrato una crescita del 12,3% nell’occupazione nera e marrone come percentuale dell’occupazione complessiva. Ciò ha superato di gran lunga la crescita dell’1,7% nelle assunzioni diversificate per tutti i datori di lavoro dell’area metropolitana che hanno riportato i dati della Commissione per le pari opportunità di lavoro degli Stati Uniti fino al 2020.

Tutte le aziende con più di 50 dipendenti devono segnalare i dati demografici della propria forza lavoro e delle posizioni dirigenziali.

Per le posizioni dirigenziali, fino al 2021, le società Region of Choice hanno registrato una crescita del 26% nella gestione Black and Brown come percentuale della gestione complessiva, il che significa che le società hanno raggiunto l’obiettivo quinquennale del 25% in quest’area prima del previsto e hanno superato di gran lunga il 6 % di crescita per tutti i datori di lavoro dell’area metropolitana di Milwaukee che riportano i dati EEOC per lo stesso periodo fino al 2020.

“I dati di quest’anno confermano una tendenza verso una maggiore rappresentanza”, ha affermato Cathy Jacobson, presidente del MMAC e presidente e CEO di Froedtert Health. “L’aumento dell’occupazione complessiva e delle posizioni dirigenziali per gli individui neri e marroni è fondamentale per colmare i divari di prosperità economica nella regione di Milwaukee, rafforzando al contempo le prestazioni delle nostre organizzazioni”.

Mentre le aziende di Region of Choice sono sulla buona strada per raggiungere i loro obiettivi, risultati del sondaggio pubblicati nel 2021 sottolineare la differenza nella prospettiva dei manager bianchi rispetto a quella dei loro coetanei neri e ispanici/latini. A tal fine, Corry Joe Biddle, vicepresidente degli affari comunitari presso MMAC, ha sottolineato che c’è ancora molto lavoro da fare.

“Le aziende e il talento riconoscono che l’assunzione è solo l’inizio del ciclo di vita di un dipendente”, ha affermato Biddle. È necessario prestare attenzione alla conservazione, allo sviluppo e all’avanzamento affinché più individui neri e marroni possano raggiungere posizioni di leadership. Altrimenti, avremo sempre la situazione in cui una persona di colore è “l’unica” nella stanza”.

L’iniziativa arriva mentre le aziende segnalano difficoltà nel riempire le aperture di lavoro, ha affermato Tim Sheehy, presidente di MMAC. L’occupazione regionale nella metropolitana di Milwaukee ha raggiunto il picco di 871.000 prima della pandemia e, con la diffusione del coronavirus, la regione ha subito una perdita di 113.000 posti di lavoro.

“L’ultimo rapporto mostra che abbiamo recuperato l’80%, o 91.000, di quei posti di lavoro”, ha detto Sheehy. “Il più grande ostacolo al pieno recupero di quell’occupazione non è la mancanza di posti di lavoro, ma l’incapacità di colmarli”.

Il secondo vertice annuale Region of Choice, un evento di mezza giornata per le aziende partecipanti e altri datori di lavoro interessati, si terrà all’inizio di giugno.

Leave a Comment